Live Action

jurassic worldDi Jurassic World ricordo con divertimento solamente questo: la protagonista (umana) del film.

hobbit 5 eserciti2Di solito, in una trilogia (vedi quella classica di Guerre Stellari) l’episodio di mezzo rappresenta il raccordo tra le promesse del primo e le conferme e le conclusioni del terzo. È il film più sacrificato ma quello che, non avendo aspettative da soddisfare, risulta il più amabile, la creatura da difendere.

sfumature2Il febbraio scorso ci ha regalato un un film che troverete negli scantinati di tutte le cineteche: Cinquanta sfumature di grigio. Per quale guizzo di genio ce lo potremmo ricordare? Non sarebbe male ricordarsene quando si avrà bisogno di costruire un evento di consumo e d'incasso immediato, che abbia un nucleo dalla densità pari a zero. Cinquanta sfumature di grigio è stata un'operazione di marketing dalle proporzioni ciclopiche che partiva dall'ampia onda di successo del libro, costruiva tutta la propria suspense mediatica su «chi avremmo visto all'opera sullo schermo», per infilarsi con un colpo mancino nell'annuale festa della fertilità che preannuncia la primavera, San Valentino.

dear white peopleIl tema razziale è tornato di moda, tanto vale dirlo. Negli ultimi due anni, il cinema ci ha regalato una serie di pellicole retoriche (e spesso pallose) protette dal matriarcato di Oprah Winfrey, sulla questione razziale. In alcuni casi era dichiarata (12 anni schiavo), in altri era "stavamo solo parlando di famiglie povere, che poi fossero neri e ciccioni è un dettaglio" (leggi Precious).