Cinema

Pain BeingUna premessa che è insieme un'affermazione vera e una semplificazione: se io sto scrivendo e voi state leggendo il merito è (anche) di Alan Turing.

torneranno pratiSolitamente schivo rispetto a quello che viene denominato mainstream, Ermanno Olmi dice la sua sulla Grande Guerra, il cui centenario ricorre quest'anno, e lo fa a modo suo.

leoniCi sono film che guardi, dici “Wow! Questo è un capolavoro assoluto!!” e ti chiedi come mai si è perso nel tempo, dando la sensazione che ormai non lo conosce più nessuno. Provi a propinarlo in ogni discussione con amici, conoscenti e appassionati di cinema in generale, ma niente, non se lo fila neanche il cinefilo di fiducia. Allora lo cerchi nei blog, nei siti, addirittura su wikipedia – ne ricavi qualche cenno, nulla di più.

lockstockLock&Stock – Pazzi scatenati non è solo un thriller, in equilibrio tra leggerezza e virate pulp. Lock&Stock – Pazzi scatenati non è solo il primo lungometraggio diretto da Guy Ritchie, nel 1998 (poi divenuto più famoso come signor Ciccone, dolce metà di lady Madonna). Lock&Stock – Pazzi scatenati non è neppure il prequel ideale di Snatch – Lo strappo, quel film dove Brad Pitt fa lo zingaro e tiene una pronuncia che ci fa ridere tanto.